, ,

The Leftovers – svaniti nel nulla…. Cosa? Le mutande del protagonista!

Stephanie comes back!!!

Una serie che veramente mi ha colpito (e non intendo una martellata) è The Leftovers, ma cos’è? Di che parla?

Un giovane sexy-arrapante-super-mega-bonazzo-tatuato agente di polizia, protagonista della serie, ci accompagna per questa avventura divisa in 3 stagioni, mostrandosi a nudo (letteralmente e in più occasioni) per ciò che è: un bono della madonna!

Che cosa ha di così importante? A parte il pacco ben fornito e chiappe di marmo, è molto fondamentale perché sarà la chiave di tanti misteri (come appunto ciò che nasconde sotto la tuta…)

Ma prima di parlare troppo, eviterò spoilers per chi ancora non ha avuto il piacere di seguire la serie che, a mio parere, va vista anche perché ha molti significati di vario tipo, dal punto di vista religioso, umano, comunitario, ormonale, che a tratti fa anche riflettere su molti aspetti della nostra vita, chi siamo e perché esistiamo e cos’è la vita.

E se un giorno, il 14 ottobre, sparisse nel nulla ciò a cui teniamo di più? (un bebè, un amico, una famiglia, le mutande….) così, senza motivo, dall’oggi al domani ci sarebbe il caos e la gente andrebbe di matto, come appunto vediamo in questa serie, inizierebbero a crearsi comunità di tabagisti anonimi che non parlano (secondo me per evitare di dire cazzate) tutti vestiti di bianco (perché hanno esagerato con la candeggina), dall’altra parte di adoratori di un guru che si è creato un harem (chiamalo scemo) di cui farà parte il figlio del protagonista (poveretto, anche a lui sono scomparse le mutande) che vorrebbe conquistare una delle concubine (tranquillo, non te la darà mai), dice di toccarti per toglierti i peccati ma occhio che resti incinta, solita storia….

Riuscirà il protagonista a trovare le mutande? E le persone scomparse, dove sono?

Se riuscite a svelare il mistero guardando la serie, ditegli al tipo che avevo 1 milione in banca ed il 14 ottobre è svanito nel nulla, in caso mi faccia sapere, grazie.

Con amore

Stephanie

PS: non state troppo incollati sul divano, fate un po’ di streching

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *