, ,

Bambole da collezione: Introduzione

Vorrei parlare di collezionismo, ma non di quello anni ’90 di schede telefoniche, francobolli o figurine.

Un collezionismo un pochino più costoso e,forse, di nicchia: Le bambole.


Il mondo delle bambole, tipicamente conosciuto come un settore infantile e di gioco, ha inizio sicuramente molto prima della nascita della fashion doll per eccellenza, Barbie, che nel 1959 ha ammaliato migliaia di bambini e adulti.

Ma se nei primi anni esisteva praticamente solo questa bambola con i capelli raccolti in una coda bionda, occhi di ghiaccio e costume intero a righe bianche e nere, oggi abbiamo un mercato talmente ampio e veloce da essere quasi impossibile rimanere al passo.

Nei supermercati troviamo linee più economiche e destinate principalmente al gioco, nelle fumetterie e nei negozi più ricercati compaiono spesso bambole ispirate a video games, manga e anime.
E poi, soprattutto online e in negozi specializzati o molto forniti, troviamo le Limited Edition e le Adult Collector.


Bambole create esclusivamente per un
pubblico adulto, di collezionisti, con dettagli e rifiniture di pregio, uno studio molto più accurato e, ovviamente, un prezzo non sempre accessibile a tutti.

Proprio di queste ultime vorrei parlarvi in questo spazio, mostrarvi le edizioni limitate tratte dall’ultimo Live Action Disney, farvi conoscere le esclusive americane, le edizioni speciali di linee più giocabili e guardare insieme a voi, tutti i dettagli di queste bambole per grandi.

Per farvi entrare in questo mondo e in questa mia passione.

 

Manuel – Toys Expression

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *